In ogni matrimonio che ho avuto l’onore di organizzare, ho incontrato coppie meravigliose di sposi che avevano – ovviamente – sempre molto a cuore la pefetta riuscita del proprio giorno speciale, e volevano che ogni dettaglio fosse curato e perfetto.
Ciò che raramente i novelli sposi sanno è quali siano questi dettagli da curare così minuziosamente, in grado di trasformare un “qualunque matrimonio” nel “matrimonio dei loro sogni”.
La maggior parte delle volte l’ingenuità li spinge a credere che una volta scelta la location più esclusiva, l’abito più raffinato e il cibo più costoso abbiano tra le mani la ricetta dell’evento perfetto.
Di certo sarebbero sulla buona strada, se non fosse che in questo modo rischiano di esaurire quasi del tutto le risorse economiche a loro disposizione e, se non possono dedicarne altre ai famosi “dettagli” di cui sopra, il risultato sarà di certo un matrimonio elegante, ma uguale a tanti altri, ingabbiato nello stile standardizzato della location prenotata.
L’ideale sarebbe stilare un accurato budget planning prima ancora di iniziare la ricerca della location, avrete così in mano uno strumento utile a capire in modo realistico e intelligente come spendere il vostro denaro (se non sapete da che parte iniziare, o volete un aiuto a rimettere le cose a posto, posso soccorrervi io con il mini-servizio di stesura, revisione e controllo budget di cui potrete trovare i dettagli qui).
Quindi vi svelo un segreto, anzi cinque trucchetti: questi sono i dettagli ai quali di solito vengono riservate le “briciole”, ciò che resta – se resta qualcosa – del budget, eppure sono gli elementi che i vostri ospiti noteranno di più, che caratterizzeranno davvero il matrimonio come vostro, unico e speciale.
Non credete che sia il caso di pensarci prima, investendo in questi aspetti di più e meglio?

1 – L’immagine coordinata e qualità della cancelleria nuziale

chiesa-esterno-dettaglio-rose-beneauguranti
Sto parlando dell’estetica, dello stile e della qualità di tutto ciò che è stampato, che in inglese è definito col termine “wedding stationery”. Dal save the date e dalle partecipazioni, dal libretto messa alle indicazioni, passando per il tableau, i segnatavolo e i menu – uno a testa, per cortesia – fino ai segnagusto, ai bigliettini per le bomboniere e alle confezioni e fino ai biglietti di ringraziamento, tutto dovrebbe essere progettato, personalizzato e stampato in esclusiva per voi. (E non crediate che scegliere un set completo tra i modelli standard preconfezionati proposti in tipografia faccia risparmiare così tanto, a volte anche l’invito più economico acquisisce personalità con la giusta scelta di font!).
Si tratta di elementi che ogni singolo ospite avrà modo di tenere tra le mani ed osservare con attenzione, siete sicuri di voler risparmiare proprio su questo?
Inoltre creare un vero e proprio wedding logo, vi darebbe la possibilità di giocare con la fantasia personalizzando proprio tutto, dal tovagliolo e i cuscini ai cioccolatini…

2 – L’Illuminazione

location-mise-en-place-4
L’illuminazione è sempre trascurata. O meglio, di solito ci si affida all’illuminazione standard proposta dalla location scelta. Che non è male, ma è sempre la stessa.
Volte che il vostro matrimonio sia diverso? Illuminatelo in modo diverso. 
E’ incredibile la magia che semplici giochi di luce sono in grado di creare, trasformando letteralmente il volto di ogni location, emozionando voi e stupendo i vostri ospiti.
Ok anche alla romanticissima atmosfera a lume di candela, laddove possibile… ma per crearla occorrono centinaia di candele, dovrete comunque considerare questa opzione tra le voci di spesa.

3 – Le sedute

location-sedie-sposi
Anche alle sedie, sulle quali i vostri ospiti passeranno molto tempo, bisognerebbe prestare più attenzione. Se sono bruttine, vecchie, logore, macchiate, scomode o anche semplicemente non intonate allo stile che avete in mente, sceglietene un modello più adeguato e noleggiatele. 
Conferirete un tocco fashion e innovativo al vostro ricevimento.
Soprattutto se desiderate decorarle sono da preferire quei modelli che più facilmente si prestano alla vostra idea.

4 – Le cortesie per gli ospiti

chiesa-esterno-benvenuto
I vostri ospiti devono sentirsi importanti, è la prima occasione ufficiale in cui li ricevete come marito e moglie: viziateli. Coccolateli. Fate in modo che non manchi loro nulla e che quel giorno non debbano pagare niente per nessun motivo, dal parcheggio al drink extra.
Vi sposate in estate? Provvedete a creare – se non c’è – una zona di ristoro con un carretto di gelato o granite e limonata. Vi sposate in inverno? Perchè non offrire castagne e vin brulè.
Se qualcuno dei vostri invitati viene da fuori città per starvi vicino quel giorno, prenotategli un hotel e magari fategli trovare un cesto di benvenuto con prodotti tipici locali.
Sempre molto apprezzata l’idea della wedding bag o del wedding box, un kit con dentro tutto il necessario per godere a pieno della giornata (es. vi sposate in riva al mare e prevedete di ballare fino a notte? non possono mancare infradito, un ventaglio, salviettine rinfrescanti, e gomme da masticare!).
Mai e poi mai permettere che i vostri ospiti lascino il ricevimento a mani vuote.

5 – Ringraziate

location-menu-1
Non dimenticate di ringraziare tutti per iscritto, una volta tornati dal viaggio di nozze!
Tutte le spose prestano sempre molta attenzione al galateo prima e durante il matrimonio, per poi accantonare la pratica una volta tagliata la torta.
Sfruttate questa caduta di stile altrui per fare la differenza.
Ricordarsi di inviare bigliettini di ringraziamento eleganti, personalizzati, nello stesso stile grafico seguito per le partecipazioni e il matrimonio, magari con una vostra foto – ma rigorosamente scritti a mano, in cui ringraziate il destinatario facendo capire di avere apprezzato la sua presenza, il suo regalo, la sua battuta, ecc… – farà tornare alla mente il ricordo di quanto siano stati bene al vostro matrimonio, e vi caratterizzerà come gli sposi più eleganti, attenti ed educati che gli ospiti si ricordino!
E voi, cosa notate quando andate ai matrimoni? Cosa vi stupisce o proprio non vi piace?
Fatemelo sapere nei commenti!
Danila Olivetti