matrimoni e beneficenza

Fare beneficenza in occasione del vostro matrimonio è una nobile iniziativa, che merita un approfondimento.

Perchè?
Molto spesso vedo coppie di sposi dissipare veri e propri patrimoni in vista delle nozze, presi dall’entusiasmo e dall’enfasi di fare del proprio meglio per lasciare senza fiato i propri ospiti.
Migliaia e migliaia di euro investiti in catering, abiti, decori, intrattenimento e chi più ne ha più ne metta, si aggiungono a chilometriche liste nozze in cui compaiono gli articoli più disparati e costosi o le più esotiche destinazioni per honeymoon.
Insomma, quando si tratta del loro matrimonio, dei loro regali e del loro ego, questi sposi non rinuncerebbero proprio a niente.
Ed è qui che la caduta di stile incombe minacciosa.
La bomboniera solidale.
Non vorrei essere fraintesa, di beneficenza non se ne fa mai troppa, ma sarebbe più carino, gentile ed elegante se gli sposi trovassero un modo alternativo per fare del bene condividendo la propria gioia con i meno fortunati, piuttosto che sacrificare sempre e solo la bomboniera, lasciando che gli invitati se ne tornino a casa a mani vuote.
Qualunque cosa scriverete su quelle pergamene, suonerà più o meno così ai vostri invitati “Grazie del tuo tempo e del tuo costoso regalo, che abbiamo deciso di non ricambiare”.
Pensate quanto vi piacerebbe se i vostri ospiti al posto del regalo facessero donazioni, perchè “tanto voi non ne avete bisogno”.
Scegliete un altro aspetto del matrimonio e sacrificate quello.
Qualche esempio?
Lista nozze: Inserite in lista nozze una o più quote da destinare a una causa o ad un’associazione che vi è cara.
Fiori: Rinunciate del tutto o in parte all’addobbo floreale, lasciando una lavagnetta o un messaggio a giustificazione di questa mancanza, del tipo ” Il nostro matrimonio non ha fiori – o ha pochi fiori – , perchè pensiamo che destinare alla tale causa l’importo sarebbe stato più nobile.
Buffet di dolci: Chiudere con la torta e qualche confetto, rinunciando ad un grande buffet di dolci non creerà enormi disagi ad ospiti che dovrebbero essere già sazi, e voi potrete destinare alla beneficenza quanto risparmierete.
Viaggio di nozze: mettetevi in contatto con un’associazione di volontariato e, in base al vostro tempo e alle vostre capacità, prevedete di andare a dare una mano proprio lì dove serve. Il vostro primo viaggio da marito e moglie sarà davvero un’esperienza umana indimenticabile, che vi arricchirà enormemente.
Insomma sbizzarritevi, le possibilità di fare del bene senza essere cafoni sono davvero tante!
L’anno scorso, per fare un altro esempio, ho ideato questa iniziativa che è piaciuta molto agli amanti degli animali.
Event dog sitting solidale
Event dog sitting solidale
Danila Olivetti