Come recitava il ritornello di una nota canzoncina “per fare tutto ci vuole un fiore”, specialmente un matrimonio!

Ma come si costruisce un buon flower design e, soprattutto, quanto costa? 

Oltre ad essere elementi decorativi irrinunciabili, i fiori rappresentano un delicato gesto di accoglienza verso gli ospiti, in grado di conferire una grande carica emotiva anche al più austero dei luoghi.

Un buon progetto floreale o, per dirla all’americana, flower design,  è in grado di esaltare o di creare uno stile, ecco perché tra le richieste più comuni rivolte dagli sposi più attenti ai professionisti del wedding planning, c’è quella di studiare proposte floreali in grado di coniugare bellezza e “fattibilità economica”, ossia l’aspetto estetico ed emozionale di ciascun fiore con la capacità di spesa di ciascuna coppia.

Nella pratica, ciò si traduce in sempre maggiori capacità e conoscenze di tecniche e materiali richieste al wedding planner, indispensabili per rispondere in modo competente ed efficace alle richieste di un mercato sempre più informato ed esigente.

Purtroppo internet e le tv specializzate concorrono spesso a far perdere agli sposi il senso della realtà, la consapevolezza che ogni cosa abbia un prezzo, mostrando sempre e solo immagini di matrimoni faraonici, ricevimenti senza limiti di spesa, e senza rispetto per i portafogli veri.

purple-wedding-tabletop-orchids-hanging-crystal-Estancia-La-Jolla_2010-12-06T22_59_33
by Karen Tran – uno stile inconfondibile. Regale, maestoso… e molto costoso!

Un matrimonio può essere da sogno anche senza cascate di peonie, enormi sfere di rose sweet avalanche in degradé cromatico o profusioni di orchidee phalaenopsis, a patto che sia bene organizzato ed armonico, in linea con i gusti e la personalità dei suoi attori principali.

Ecco qualche suggerimento per un flower design impeccabile e, a prova di budget!

In linea di massima esistono tipi di fiori adeguati per ogni location e per ogni stile.

Ad esempio per matrimoni metropolitani o minimal chic sono perfetti fiori come le calle, le orchidee, i tulipani bianchi, per le loro caratteristiche di eleganza e linearità di forme.

tulipani bianchi
by Colin Cowie – come me, pare essere un amante dei tulipani

Rose, ranuncoli, peonie, ortensie, piselli odorosi (non ridete!) sono il cult per i matrimoni più romantici, e ci permettono di giocare con nuance ricche di sfumature.

Ranuncoli
via Pinterest – by MODWedding

I girasoli, le gerbere, gli anemoni, i fiori di campo come margherite e camomilla o la lavanda, uniti a frutti o materiali secchi come bacche o pigne sono invece indicati per matrimoni country.

mason-jar-centerpieces-heart-shape
by weddingstory.ge

Naturalmente non si ha che l’imbarazzo della scelta e le regole, se di regole si può parlare, sono fatte per essere infrante.
Va anche detto che esiste un’enorme varietà di fiori splendidi anche se meno inflazionati, o normalmente non utilizzati per i matrimoni, che possono farci fare un figurone!

Un esempio? I garofani. Prima di storcere il naso provate a guardare la sua resa in una composizione floreale moderna (non a caso pare sia stato uno dei fiori favoriti di Armani).
E’ economico, elegante, lo si trova in tantissime sfumature di colore ed è resistente. perché non dargli una possibilità?

In ogni caso il mio consiglio è di impreziosire con i fiori senza stravolgere.
Scegliere sempre un allestimento che valorizzi la location piuttosto che incaponirsi su stili o colori che farebbero a cazzotti con il contesto.

Scegliendo una location appropriata ai vostri desideri non sarete costretti a cercare di cambiarla spendendo più del necessario in installazioni floreali inadeguate.

Ed eccoci arrivati alla nota dolente: il prezzo di un buon flower design.

Quanto costano i fiori al matrimonio?

Dipende. Che valore date all’addobbo del vostro wedding day? Quali fiori desiderate? Che tipo di allestimento avete in mente?

In genere le spose arrivano tutte (o quasi) con le stesse immagini, sfarzose decorazioni floreali all’americana. Karen Tran, Enzo Miccio, Cira Lombardo, per citare alcuni tra i più apprezzati e idealmente “copiati”. Ma quando la wedding planner o il fiorista onesto realizza un preventivo realistico eccole scappare urlando alla rapina e allo scandalo.
Anche on line ho letto in diversi forum cose del tipo: “mi ha sparato 1000 € per la chiesa, è un ladro” oppure “il mio con 500 € mi fa tutto”. 

Tutto cosa? Certo non questo in foto!

ASPETTATIVA

Stylish-Luxury-Outdoor-Cremony-Arch-decorations
Tra le immagini on line di maggior successo, me la mostrano quasi tutte le mie spose!

più probabilmente vi ritroverete con una roba del genere

REALTA’

allestimento chiesa osceno
Non credo sia il caso di citare la provenienza di questa immagine (che, giuro, non è mia). Ma spero che il concetto sia chiaro: si ottiene ciò per cui si paga.

 

Qual è il criterio secondo il quale si giudica più onesto uno che a prescindere dai vostri desideri butta lì una cifra a caso, purché teoricamente bassa solo per accaparrarsi l’ingaggio (salvo poi deludere clamorosamente le vostre aspettative), piuttosto che apprezzare chi ammette che al di sotto di una certa soglia è impossibile avvicinarsi a un determinato risultato.

Avete provato a chiedervi cosa vi offre l’uno o l’altro?
Che tipo di fiori intendono usare, per quante composizioni ,che tipo di strutture porteranno, quanti operai lavoreranno al vostro matrimonio e per quanto tempo, quanti mezzi dovranno essere usati per il trasporto, saranno necessari dei noleggi per assicurarvi il risultato che sperate?
Questi sono solo alcuni degli elementi di cui un professionista serio dovrà tener conto per potervi formulare un preventivo. Elementi che non sfuggiranno a un professionista serio, abituato a lavorare ai matrimoni.
Non tutti i fiorai sono realmente attrezzati per occuparsi di wedding flower design. Purtroppo il vostro fiorista di fiducia potrebbe, suo malgrado, non potervi accontentare.

La cosa migliore sarebbe fidarsi delle proposte dei professionisti, che cercheranno di accontentarvi senza prendervi in giro. 
Che vi offriranno il massimo rispettando il vostro limite di spesa.

I miei progetti floreali, che curo personalmente e maniacalmente con la mia squadra di florist, hanno un valore medio di 3- 4.000 € totali, comprensivi di addobbo per cerimonia e ricevimento.
Ho realizzato progetti molto più costosi, e progetti molto più economici.

Ma non dipende da me. Dipende dalle scelte, dai desideri e dalla disponibilità del cliente.

Non si tratta di cifre da capogiro, ma neanche di prezzi talmente bassi da essere indice di scarsa attenzione e qualità.

Semplicemente, io amo garantire un risultato in linea con le aspettative dei miei clienti che, di solito, sono abbastanza alte, ma quasi sempre ragionevoli e non troppo pompose.
Vi ricordo che sono una wedding planner e chi si rivolge a un wedding planner difficilmente lo fa solo per mancanza di tempo. Più comunemente, si tratta di sposi molto informati, pignoli ed esigenti, in cerca di qualità e tutele. E’ un target attento ed aggiornato, in grado di comprendere ed apprezzare il valore delle cose fatte bene.

E’ possibile scendere al di sotto di questa cifra? Certamente. Un ottimo professionista cercherà sempre di assecondare le richieste del cliente ottimizzandone le risorse.
Laddove ci fosse un limite di budget da rispettare, il progetto floreale verrà elaborato a partire da questo.

Il mio mantra, la regola aurea che guida il mio lavoro e che consiglio a tutte le mie spose è sempre la stessa: Less is More.

Meglio pochi dettagli in fiore, ma qualitativamente eccellenti, di design e di ottima realizzazione, piuttosto che tante installazioni di dubbio gusto e scarsa qualità.
Niente composizioni datate e fuori moda, niente fiori di seconda scelta, assolutamente niente tulle pacchiano e riempitivo e niente promesse non mantenute.

Se non siete sicuri delle vostre scelte, la cosa migliore da fare è affidarsi al consiglio di un professionista, che sarà di certo in grado di trovare una soluzione, correndo ai ripari per tempo e garantendovi il matrimonio che sognate… con competenza e onestà, senza brutte fregature!

Potete dare un’occhiata a qualche mio evento visitando la gallery  e contattarmi cliccando qui se desiderate il mio aiuto o un mio consiglio!

Alla prossima!

 

Danila Olivetti